PARROCCHIA San Pietro Apostolo Bolgare

CELEBRAZIONI

Orari Sante Messe: si veda pagina dedicata (in fondo) o al menu appuntamenti.

 

Sacramenti:

•       BATTESIMI

Vengono celebrati ordinariamente la 1a domenica del mese (ore 12.00) e la 3a domenica del mese (ore 16.00), escluso il mese di agosto, salvo variazioni segnalate all’interno del Calendario. Per il Battesimo, è richiesta la partecipazione da parte dei genitori a un ciclo di tre incontri, che si tiene ogni due mesi per tre giovedì consecutivi alle ore 20.45 presso l’Oratorio, nei mesi di settembre-novembre-gennaio-marzo-maggio (v. Calendario). È sufficiente presentarsi al primo di questi tre incontri: tuttavia, è gradito un primo contatto (anche solo telefonico) da parte della famiglia con il parroco.

 

 

  • SACRAMENTI DELL’INIZIAZIONE CRISTIANA

Sono legati al percorso di formazione catechetica dei ragazzi. Il primo sacramento dell’ iniziazione dopo il battesimo è quello della Riconciliazione, che si celebra in seconda elementare, solitamente la Quarta domenica di Quaresima. Per questo sacramento, è richiesto almeno un anno di frequenza regolare la catechismo. Ci si prepara poi al Sacramento dell’Eucarestia con la Celebrazione ella Prima Comunione, che si tiene in terza elementare dopo un percorso minimo di due anni di catechesi. La Celebrazione avviene solitamente la prima domenica del mese di maggio. Infine, il percorso sacramentale dell’Iniziazione giunge a compimento con il Sacramento della Confermazione o Cresima, ricevuto dai nostri ragazzi al termine della seconda media, l’ultima domenica di maggio. Anche per la Cresima, sono necessari due anni di frequenza agli incontri di catechesi.

  • MATRIMONI

Possono essere celebrati in qualsiasi giorno dell’anno, ad eccezione delle domeniche e delle grandi solennità (con le rispettive vigilie). Anche se non più canonicamente proibito, è consigliato non celebrare matrimoni nei Tempi Forti dell’Avvento e della Quaresima: qualora si scegliesse di farlo, è necessario mantenere uno stile molto sobrio nell’allestimento della festa. Il sabato pomeriggio in chiesa parrocchiale non si celebrano matrimoni; è possibile, invece, celebrarli presso il Santuario della Madonna dei Campi, a condizione che almeno uno dei due sposi sia residente a Bolgare, o che entrambi vengano ad abitarvi successivamente. Per la data del matrimonio, è bene accordarsi per tempo con il parroco; è necessario partecipare a un corso di preparazione, frequentabile ovunque. Per la preparazione della documentazione necessaria, è bene presentarsi 5-6 mesi prima della data del matrimonio, previo appuntamento telefonico col parroco.

  • CONFESSIONI

Generalmente, ci si può confessare dopo le sante messe feriali. La domenica è preferibile lasciar liberi i sacerdoti per le celebrazioni. Inoltre, il 1° giovedì e il 1° venerdì del mese ci si può confessare dalle 7.30 alle 8.30 e dalle 16.30 alle 17.30. Invitiamo poi a sfruttare i momenti legati ai Tempi Forti dell’Anno Liturgico, dove sono programmate celebrazioni comunitarie del Sacramento della Penitenza con la presenza di vari sacerdoti, e viene pure data maggior disponibilità di orari per le confessioni individuali. Per questo, invitiamo a guardare alla programmazione riportata sul Calendario Pastorale.

  • PASTORALE DEI MALATI e UNZIONE DEGLI INFERMI

I sacerdoti e alcuni ministri laici dell’Eucaristia visitano i malati nelle loro case (previa richiesta degli interessati o dei familiari) portando l’Eucaristia solitamente in prossimità del primo venerdì del mese. Ad ogni modo, è possibile ricevere l’Eucaristia anche in altri momenti, sempre su richiesta dei familiari. È possibile che i sacerdoti conferiscano il Sacramento dell’Unzione degli Infermi ai malati in qualsiasi momento, avendo cura di preparare per tempo il malato al sacramento, evitando il più possibile che esso sia conferito solo di fronte all’imminente pericolo di vita. A volte sono previste Celebrazione Comunitarie del sacramento dell’Unzione degli Infermi, che può essere ricevuto da tutti i fedeli che abbiano compiuti i 65 anni di età, o da persone che soffrono gravi patologie invalidanti, permanenti o temporanee, o che stanno per affrontare un delicato intervento chirurgico. Il sacramento dell’Unzione degli Infermi può essere reiterato più volte nella vita ecclesiale di una persona, senza, ovviamente, abusarne.

  • SANTE MESSE DI SUFFRAGIO

Chi desidera far celebrare una Santa Messa di suffragio per i propri cari defunti (tanto in Parrocchia come al Santuario della Madonna dei Campi) è pregato di contattare i sacerdoti in sagrestia in concomitanza delle messe, feriali o festive. Non si ricevono intenzioni di messe per telefono o al di fuori della sagrestia, dove è conservato il registro. Le messe sono sempre comunitarie (quindi celebrate per più defunti, tranne che per l’Ufficio del primo anniversario), e il nome del defunto viene ricordato nella preghiera dei fedeli di tutte le messe d’orario feriali e prefestive. La domenica e nelle solennità, per disposizione diocesana, non vengono ricordati i nomi dei defunti, ma è comunque sempre possibile far celebrare la messa in suffragio. I nomi dei defunti per i quali viene fatta celebrare l’Eucaristia sono affissi all’inizio della settimana presso le porte della Chiesa, sul calendario settimanale. In occasione del primo anniversario della morte di un fedele defunto, viene celebrato l’Ufficio Funebre con il ricordo esclusivo del defunto. Non è consentito celebrare messe particolari per i defunti al di fuori delle messe di orario, oppure al cimitero al di fuori di quelle programmate in calendario. Consigliamo, soprattutto per quanto riguarda la celebrazione di messe di suffragio durante le messe prefestive delle ore 18 (che sono le più richieste), di portarsi avanti con un buon margine di tempo (almeno due o tre mesi prima). Ricordiamo, inoltre, che nelle messe prefestive non possono essere ricevute più di cinque intenzioni per ogni messa.

  • ADORAZIONE EUCARISTICA

In Parrocchia, proponiamo l’Adorazione Eucaristica personale ogni primo venerdì del mese (eccetto i mesi estivi e salvo diverse indicazioni in base ai tempi liturgici). L’Eucaristia viene esposta dopo la messa delle ore 7.45 fino alle ore 9.30, e dalle 15.30 alle 16.30.