PARROCCHIA San Pietro Apostolo Bolgare

08/19 - Domenica 22 settembre: il passaggio del testimone  

Domenica 22 settembre 2019 è un giorno che la Comunità  di Bolgare ricorderà a lungo per le tante emozioni che  ha regalato. Sensazioni e pensieri contrastanti hanno  affollato i nostri cuori e le nostre menti, come è normale  che avvenga quando in uno stesso giorno di festa si  salutano i due sacerdoti che hanno condiviso con noi  anni di cammino pastorale (e non solo) e si accolgono i  due che condivideranno un tratto di strada con noi da  qui in avanti. La giornata è cominciata con l’arrivo del  nostro nuovo parroco, don Cristoforo Vescovi, presso la  Croce situata all’ingresso del paese, accompagnato da un  gruppo di villonghesi. Ad accoglierlo era presente un folto  gruppo di persone, insieme a don Alberto, don Gianluca  Marchetti e alle autorità di Bolgare.  
Il corteo, accompagnato dalle note del Corpo Musicale “Giovanni XXIII”, ha raggiunto la Chiesa Parrocchiale, dove,  alle ore 10.30, è iniziata la celebrazione della Santa Messa Solenne di saluto a don Alberto e padre Andrea e di  benvenuto a don Cristoforo e a don Luciano Tengattini, presieduta all’inizio da don Gianluca Marchetti, in qualità  di Delegato Vescovile e poi, espletati i riti previsti e la lettura della Bolla di nomina, dal nuovo parroco, che ha  assunto la presidenza della Celebrazione. La nostra Chiesa era gremita di persone (fedeli della nostra Comunità,  ma anche amici e parenti dei quattro sacerdoti), giunte, chi per un motivo, chi per un altro, per essere partecipi di  un momento così particolare come quello del “passaggio del testimone” tra i sacerdoti. Al termine della funzione  è intervenuto il nostro sindaco, Luciano Redolfi, che ha speso parole di gratitudine verso i sacerdoti uscenti e ha  dato il benvenuto a don Cristoforo e a don Luciano, invitando i bolgaresi a restare vicini ai nuovi sacerdoti.

 

 

Giornata di festa di saluto e accoglienza ai sacerdoti


È seguito, nel salone dell’Oratorio, il piacevole  pranzo, aperto a tutti, preparato dai volontari  e servito dai nostri ragazzi dei gruppi Ado. Nel  pomeriggio abbiamo vissuto un momento di  gioia e divertimento con la partecipazione dei  quattro “festeggiati” al gioco “Buona la prima”,  seguito dalla commozione generale quando è  arrivato il tempo di salutarsi a fine giornata, tra  dediche, auguri e saluti per don Alberto e padre  Andrea.  Il cammino è cambiamento. In questo continuo mutare ed evolversi, la nostra Comunità è stata chiamata  a vivere il momento del “passaggio del testimone”, nel suo duplice significato: da un lato, il dono che il  Signore ci ha fatto permettendoci di incontrare “testimoni della fede” come don Alberto e padre Andrea,  a cui va il nostro ringraziamento per tutto ciò che ci hanno trasmesso negli anni trascorsi a Bolgare, e  ora don Cristoforo, don Luciano (e non dimentichiamo la sig.ra Laura), che sapranno, ciascuno con il proprio carisma, portarci la propria esperienza di fede, guidarci e arricchirci con i loro valori. Dall’altro lato, nell’ideale “staffetta” tra i sacerdoti, il testimone è rappresentato dal Vangelo, la Parola di Dio, il punto fermo e ciò che è importante che continui a essere sempre trasmesso.

Grazie don Alberto e padre Andrea! Benvenuti don Cristoforo e don Luciano!